I Migliori Agriturismi d'Italia - MiglioriAgriturismi.it





Ricerca Avanzata

     
     
  Il Cavicchio

Il Cavicchio -


Città : Rastignano di Pianoro
Provincia : Bologna


Chi Siamo
Nel cuore del verde, a 15 minuti dal centro di Bologna. L'Agriturismo "Il Cavicchio" si trova in collina, appena fuori Bologna in direzione di Firenze. Si rivolge a chi viaggia per motivi di lavoro o fiere, e cerca alloggio fuori dalla concitazione cittadina , e a chi viaggia per turismo, in cerca di arte, natura o sports all’aria aperta . "Il Cavicchio" offre ai suoi ospiti: - L’amichevole accoglienza di una famiglia bolognese che vi farà sentire “come a casa” - L’ospitalità nella quiete delle colline bolognesi, e allo stesso tempo l’estrema vicinanza alla città di Bologna e a tutte le maggiori autostrade e linee ferroviarie che attraversano l’Italia. - L’impeccabile pulizia delle camere e degli ambienti comuni - L’ampia possibilità comunicativa per le lingue straniere parlate correntemente - La possibilità di fare amicizia con altri viaggiatori. - L’aiuto nell’organizzarsi nel proprio viaggio, con consigli su visite artistiche, passeggiate naturalistiche e sports (in particolare per i ciclisti e gli escursionisti). - L’estrema vicinanza a alcune delle strutture ospedaliere pubbliche e private più importanti d’Italia (S.Orsola-Malpighi, Toniolo, Bellaria, Rizzoli, ecc.) - Il nostro impegno per l’ambiente, certificato dall’Eco label "Legambiente Turismo (www.legambienteturismo.it) Essendo molto attenti all’ambiente, e amanti del cicloturismo, concediamo uno sconto speciale del 10% a chi arriva viaggiando in bicicletta. E’ comunque nostra premura offrire a tutti un piacevole e indimenticabile soggiorno.

CAMERE

Le camere sono tutte dotate di bagno privato, collegamento a Internet ADSL gratuito, TV satellitare e ventilatore. Due camere con bagno attrezzate per disabili, e accessibilità di tutte le parti comuni.

RISTORAZIONE
Il Cavicchio vi offre la bontà e genuinità dei propri prodotti biologici, somministrati a colazione e durante gli altri pasti; la possibilità di avere pasti vegetariani, vegan o altri pasti speciali; e il nostro vino, naturalmente

SERVIZI PER CICLISTI - NOLEGGIO MOUNTAIN BIKE
Possiamo pure noleggiarvi mountainbikes, durante la vostra permanenza e fornirvi di mappe e guide per la bicicletta e per l’escursionismo. A disposizione degli ospiti ciclisti del Cavicchio c'è pure un garage dove si può lasciare al coperto la propria bicicletta, e la disponibilità di vari attrezzi per piccole riparazioni. Sempre per i nostri amici a pedali, abbiamo una speciale convenzione con un centro di assistenza a 3 km. dal Cavicchio, che secondo disponibilità può venire a fare riparazioni direttamente da noi, oppure può essere facilmente raggiunto in pochi minuti

Cosa vedere
Siamo molto interessati alla storia, alla cultura, alla natura e allo sport, e sarà perciò un piacere per noi aiutarvi a tracciare itinerari ad hoc nei luoghi più o meno vicini a noi. Oltre alla bellissima città di Bologna, la cui storia, dagli etruschi e i celti, passando per i romani, i longobardi, il libero comune, la semi-dominazione papale fino all'unità d'Italia, ha lasciato larghe tracce sia nella città stessa che sul territorio circostante, dall'agriturismo Il Cavicchio si possono raggiungere in tempi brevi (fra una e due ore di auto) alcune delle più belle città d'Italia: dalle toscane Firenze, Pisa, Arezzo, Siena e Lucca, alle emiliane Modena, Parma e Ferrara, dalle romagnole Ravenna, Rimini e Cesena alle venete Verona, Padova e Venezia, dalla lombarda Mantova alla marchigiana Urbino. Inoltre il territorio immediatamente circostante rivela al turista attento luoghi ai più sconosciuti, ma di grande bellezza e interesse: - l'eremo di Ronzano, antico convento la cui storia risale fino al 1140, e da cui si gode una splendida vista sui colli, Bologna e la pianura - il Parco dei Gessi e dell'Abbadessa, il più grande parco carsico dell'Emilia Romagna, all'inizio della collina bolognese, comprendente le grotte del Farneto e della Spippola, fra i comuni di S. Lazzaro, Pianoro e Ozzano - il contrafforte pliocenico, eccezionale emersione rocciosa di arenaria che va come una muraglia trasversale alle valli appenniniche da Sasso Marconi a Pianoro e infine a Monterenzio, con pareti a strapiombo e habitat molto particolari - il Parco di Monte Sole, che oltre a presentare una natura incontaminata, ricca di specie animali e faunistiche, porta il ricordo della terribile strage nazifascista di Marzabotto del 1944 - Misa/Marzabotto, con il suo museo etrusco, unica città etrusca che non abbia subito poi costruzioni romane o medievali, e pertanto rimasta intatta nella sua forma ortogonale di stampo ippodamico - Monte Bibele, in comune di Monterenzio, antico abitato etrusco-celtico con resti anche liguri, peculiare esempio di convivenza pacifica tra stirpi diverse, prima della distruzione ad opera dei romani all'inizio del II° secolo a.C. E molte altre destinazioni, vicine o vicinissime, come l'antico convento di S. Bartolomeo di Musiano, il santuario della madonna delle Formiche, Castel de' Rossi, la Pieve del Pino, la chiesa romanica di Panico, le case-torri dell'Appennino, Dozza Imolese, ecc. ecc. Oltre all'infinità di possibili passeggiate, a partire dal nostro bosco fino a esplorare l'Appennino, all'interno del nostro Comune di Pianoro troverete inoltre impianti per quasi tutti gli sport immaginabili: dal calcio al basket, dalle palestre alle piscine (coperta e scoperta), dal cricket al baseball, dal tennis all'equitazione. In comuni confinanti, a pochi chilometri, stanno pareti per rocciatori e free-climbers, un golf a 9 buche e un campo Fiarc (arcieri di campagna): gli arcieri della rupe Inoltre il territorio della collina e montagna bolognese è particolarmente vocato al ciclismo in tutte le sue forme, dalla strada asfaltata al mountain-bike, al cicloturismo, con una miriade di strade, mulattiere e sentieri ciclabili di tutti i tipi e per tutte le gambe. Di qui passa la storica strada della Futa, che fin dal medioevo ha visto percorrerla gli Europei che andavano a Roma in pellegrinaggio o per il Grand Tour sette-ottocentesco. E' un bellissimo percorso completamente asfaltato, che porta a Firenze fra scenari mozzafiato. Passa di qui pure la cosiddetta strada degli dei o Flaminia Militare, strada militare romana che collegava Bologna a Fiesole, costruita nel II° secolo avanti Cristo, e rimasta la principale direttiva per i viaggiatori e gli eserciti fino a tutto il I° millennio dopo Cristo. Ora è percorribile a tratti su strada asfaltata, a tratti su mulattiere ciclabili, e in alcuni su sentiero: è comunque un bellissimo percorso sia a piedi (con deviazioni per evitare il più possibile i tratti asfaltati), sia in mountain-bike (in alcuni punti spingendo un po' la bicicletta)

Clicca sulle immagini qui sotto per accedere alla galleria fotografica

Prezzi

Tipologia

Note: 

Periodo di chiusura
sempre aperti

© effemedia.net P.I.02377140609